“MINI CROCIERA NELLO STRETTO DI MESSINA”

venerdì alle 17 in sinergia con la Capitaneria di Porto AMS di Messina

Messina – Il giorno 17 luglio 2015, con inizio alle ore 10, avrà luogo la “mini crociera nello Stretto di Messina” organizzata per il sesto anno consecutivo dall’Associazione per il “Supporto e la Ricerca sull’Alzheimer e le Demenze” (A.RI.A.D. – O.N.L.U.S.) in sinergia con la Capitaneria di Porto di Messina.

Grazie alla sensibilità del Capitano di Vascello Antonino Samiani, Comandante della Capitaneria di Porto AMS di Messina, e del Comandante Antonino Cavallaro, dirigente della Società “Picciotto s.r.l.” che per il sesto anno ha messo a disposizione una propria imbarcazione, un gruppo di pazienti affetti dalle patologie della Demenza e dell’Alzheimer salperà venerdì dalla banchina “Peloro”, in compagnia del Gen. Antonio Alecci (Vice Presidente dell’Associazione A.RI.A.D. – O.N.L.U.S.), dei familiari e dei volontari dell’Associazione A.RI.A.D. – O.N.L.U.S. Un evento importante sotto diversi punti di vista: l’opportunità di uscire dall’isolamento cui la malattia costringe, la possibilità di favorire l’incontro e la conoscenza fra i pazienti e i loro caregiver, lo svolgimento di un’attività ludico-ricreativa in “condizione protetta” con l’assistenza degli operatori di settore.

La demenza è una disfunzione cerebrale progressiva che determina disturbi della memoria, dell’orientamento, dell’attenzione e alterazioni della personalità. Alla stessa è quindi legata una progressiva limitazione nelle attività quotidiane che porta, nel lungo periodo, alla necessità di assistenza continua. Esistono diverse forme di demenza, la più comune delle quali è rappresentata dalla malattia di Alzheimer, che costituisce circa il 50-80% di tutti i casi di demenza.

L’Associazione per il “Supporto e la Ricerca sull’Alzheimer e le Demenze” (A.RI.A.D. – O.N.L.U.S.), costituita nel 2009 con finalità di solidarietà sociale rivolte principalmente alle persone affette da Demenze e Alzheimer e loro familiari, agisce sul territorio messinese nei settori della “Prevenzione”, dell’”Ascolto e Consulenza” e dell’”Informazione e Comunicazione”.

Nel campo della “Prevenzione” ha organizzato i convegni sul tema “Le Malattie neurodegenerative e il sistema socio-assistenziale” nel 2013, in sinergia con “The International Association Lions Clubs Messina Ionio” e la Sezione di Messina dell’”Associazione Italiana Sclerosi Lateriale Amiotrofica” (A.I.S.L.A.), e sul tema “Malattia di Alzheimer: camminiamo insieme” nel 2014, in sinergia con “The International Association Lions Clubs Messina Ionio” e la collaborazione del Dipartimento di Neuroscienze dell’Università degli Studi di Messina e dell’IRCCS Centro Neurolesi Bonino Pulejo di Messina . I nuclei “Informazione” e ”Ascolto e Consulenza” hanno operato, con il Gruppo Interforce Jonica (GIJ) e la Fraternita di Misericordia “San Giuseppe”, l’8 luglio 2012 e il 7 luglio 2013 a Letojanni (Messina) nell’ambito dell’iniziativa “Luglio di Prevenzione”. Nel 2014 hanno avuto inizio le attività dei “Gruppi ABC” (Autoaiuto-Balint-Conversazionalismo), con conduttore esperto nella specifica metodologia, per l’assistenza e il supporto dei familiari e degli operatori coinvolti nella malattia  dementigena. Gli incontri hanno lo scopo di aiutare i partecipanti a uscire dalla condizione d’impotenza sperimentata e diventare “curanti esperti” nell’uso della parola e della relazione.

Annunci

“XX Giornata Mondiale Alzheimer”

L’Associazione per il “Supporto e la Ricerca sull’Alzheimer e le Demenze” (ARIAD ONLUS) ha organizzato il 21IMAG0221 settembre 2013, in occasione della  Giornata Mondiale dell’Alzheimer (istituita nel 1994 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità – OMS – e dall’Alzheimer’s Disease International – ADI), un incontro con le famiglie all’RSA “Il giardino sui laghi” di Messina.

Presente la dott.ssa Alessandra Cum, direttrice della struttura che ospita 60 persone, promotrice in sinergia con il dott. Giuseppe Caristi e il dott. Antonio Alecci, rispettivamente Presidente e Vicepresidente dell’Associazione A.RI.A.D. ONLUS, dell’evento. Evidenziando l’importanza di una sinergia tra strutture, associazioni e famiglie, nel corso dell’incontro si è parlato di formazione e supporto per le famiglie stesse e per il personale che dovrebbe prestare assistenza. Il dott. Caristi ha sottolineato che dal mese di giugno sono iniziati degli incontri periodici, con cadenza bisettimanale, dedicati proprio alle famiglie “[…] perché la demenza colpisce profondamente non solo il paziente ma anche chi se ne prende cura e vede la sua quotidianità improvvisamente stravolta […]“. Si auspica per il futuro un sempre maggior  numero di volontari che desiderino prestare la propria opera in tale settore, nonché il raggiungimento di un obiettivo fondamentale quale la nascita di nuovi spunti di riflessione dal confronto tra le diverse realtà.

L’ARIAD, costituita nel 2009 con finalità di solidarietà sociale rivolte principalmente alle persone affette da Demenze e Alzheimer e ai loro familiari, agisce sul territorio messinese nei settori della “Prevenzione”, dell’”Ascolto e Consulenza” e dell’”Informazione e Comunicazione”. Nel 2012, l’associazione ha agito nel campo della “Prevenzione”, organizzando due convegni: il primo, il 26 maggio,  sul tema “Demenze: curare e prendersi cura”, in sinergia con la Fondazione “Cultura e Salute” e il Patrocinio del Comune di Messina; il secondo, il 10 novembre, sul tema “Il sistema socio assistenziale nelle demenze e nella SLA”, in sinergia con il Lions Club “Messina Ionio” e l’AISLA (Sezione di Messina). I nuclei “Informazione” e ”Ascolto e Consulenza”, l’8 luglio 2012 e il 7 luglio di quest’anno, nell’ambito dell’iniziativa denominata “Luglio di Prevenzione”, hanno operato a Letojanni (Messina) con il Gruppo Interforce Jonica (GIJ) e la Fraternita di Misericordia “San Giuseppe”. Inoltre, hanno organizzato, il 12 luglio scorso, la quarta edizione della “Mini crociera nello Stretto di Messina”.